I fiori di zucca

I  fiori di zucca si possono raccogliere sia dalle zucchine, e sono quelli che normalmente si trovano dal fruttivendolo, che dalle zucche. I fiori di zucchina hanno petali più appuntiti e colore più aranciato dei fiori di zucca, ma sono meno profumati; si dividono in maschili, dal peduncolo lungo e sottile e venduti a mazzetti, e femminili, che crescono sulla punta dei frutti. I fiori di zucca hanno dimensioni maggiori rispetto a quelli di zucchina e una corolla “robusta” più facile da farcire.

In cucina, i fiori di zucca sono una vera delizia! Nella tradizione italiana è sempre stato associato a preparazioni molto golose: fritti, in padella, ripieni al forno o con la pasta. Non tutti sanno, però, che i fiori di zucca hanno discrete proprietà nutrizionali: sono composti per più del 90% di acqua, quindi ortaggi diuretici e drenanti; sono poveri di grassi e ricchi di proteine (1,7 grammi ogni 100) e sono presenti anche alcuni sali minerali e vitamine in particolare la vitamina A e il ferro.

Per pulirli : prendere uno alla volta, staccare le escrescenze laterali alla base del fiore .Tagliare il gambo alla base .

Aprire delicatamente il fiore ed eliminare il pistillo, sciacquare il fiore sotto l’acqua corrente ed metterlo ad asciugare su un canovaccio pulito.

Se avete l’esigenza di conservarli a lungo , potete anche congelarli sistemandoli distanziati da loro e riporli in freezer, solo quando si saranno congelati si possono sistemare in un contenitore e riporli nel freezer .

Be the first to comment

Rispondi